/condizioni-di-vendita.html
0 Oggetti Tot. € 0,00 Carrello

Condizioni di vendita

Le presenti condizioni d'acquisto possono essere aggiornate o modificate in qualsiasi momento da: MDA Srl Unipersonale Via Antonio Pasinetti 7 Milano P.Iva: 02322340205 che per una questione di correttezza nei confronti della propria clientela, provvederà a salvare le precedenti archiviandole in apposito file con data ed ora dell'ultima modifica, quindi tutti gli ordini effettuati precedentemente l'ultima modifica saranno soggetti alle condizioni pubblicate al momento dell'ordine e potranno essere richieste da qualsiasi cliente che abbia effettuato un ordine prima dell'ultima modifica. Il consumatore si impegna ed obbliga, ogni qualvolta effettua un ordine, a provvedere alla loro stampa e conservazione.


1. OGGETTO DEL CONTRATTO ON LINE E SUA DEFINIZIONE


Per contratto di compravendita "on line" si intende il contratto a distanza e cioè il negozio giuridico avente per oggetto beni mobili e/o servizi stipulato tra il fornitore MDA Srl Unipersonale (di seguito fornitore) e un consumatore e/o cliente nell'ambito di un sistema di vendita a distanza organizzato dal fornitore che, per tale contratto, impiega esclusivamente la tecnologia di comunicazione a distanza denominata "internet". Tutti i contratti, pertanto, saranno conclusi direttamente attraverso l'accesso da parte del consumatore e/o cliente al sito internet corrispondente all'indirizzo www.ilmercatodellaffare.com ove, seguendo le indicate procedure, si arriverà a concludere il contratto per l'acquisto del bene, il fornitore potrà richiedere discrezionalmente al consumatore e/o cliente una conferma dell'ordine effettuato. Per consumatore s'intende qualsiasi persona fisica che, nei contratti di vendita di beni di consumo, agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale eventualmente svolta. Per i contratti a distanza con i consumatori viene esplicitamente richiamata la normativa prevista dalla Sezione II del Codice del Consumo (D.lgs. n. 206 del 6 settembre 2005 e successive modifiche ed integrazioni).


2. PREZZI DI VENDITA E MODALITÀ D'ACQUISTO

Tutti i prezzi di vendita dei prodotti esposti ed indicati all'interno del sito internet, per i quali costituiscono offerta al pubblico ai sensi dell’art. 36 D.L. 41/1995-regime del margine . Sarà a carico del cliente un contributo per spese di spedizione, chiaramente visualizzato prima del perfezionamento dell'ordine, variabile in relazione a peso, dimensioni, natura del bene e destinazione dell'ordine stesso; Il contratto di acquisto si perfeziona mediante l'esatta compilazione ed il consenso all'acquisto manifestato tramite l'adesione data "on line" ovvero con la sottoscrizione del buono d'ordine allegato al catalogo elettronico presente nel sito. Il cliente può pagare la merce ordinata mediante i servizi di pagamento indicati on line all'atto dell'acquisto o successivamente, qualora previsto.


3. DISPONIBILITÀ DEI PRODOTTI

Il fornitore per poter offrire ai suoi clienti un catalogo prodotti molto vasto e con dei prezzi tra i più competitivi reperibili in rete, utilizza più forme di acquisto, avvalendosi di innovativi sistemi di acquisto come anche il drop-shipment, in ogni scheda prodotto sono indicati i tempi indicativi alla processazione dell'ordine, quindi, all'evasione dello stesso. Inoltre i prodotti presenti sul sito sono classificati in 2 categorie. PRODOTTO DISPONIBILE e/o PRODOTTO ORDINABILE. Il prodotto DISPONIBILE è inteso come tale e che sarà consegnato entro il più breve tempo possibile e comunque non oltre i tempi previsti dall'art. 61 del D. Lgs. n. 206/2005  (e successive modifiche ed integrazioni) dall’avvenuta conclusione dell’ordine. Tali prodotti detti anche DISPONIBILI potranno essere ritirati c/o i punti vendita Il Mercato Dell’Affare previo contatto e appuntamento. Il prodotto DISPONIBILE è inteso che è disponibile c/o una o piu sedi del Mercato Dell’Affare Il prodotto ORDINABILE e inteso come tale e non è ancora disponibile nelle sedi del Mercato Dell’Affare. Questo significa che tale prodotto può essere ordinato dal consumatore e i tempi di consegna saranno indicati nella scheda del prodotto. Per tali prodotti detti ORDINABILI il Mercato Dell’affare non impegnerà alcuna somma di denaro a meno che il consumatore non riceva da parte del Mercato Dell’Affare conferma della disponibilità del prodotto. Trascorsi 3 giorni lavorativi senza nessuna comunicazione da parte del Mercato Dell’Affare l’ordine verrà automaticamente annullato.  Per ordini aventi come modalità di pagamento Bonifico Bancario, alla conferma della disponibilità del prodotto, verrà richiesto al consumatore di effettuare il bonifico bancario alle coordinate bancarie presenti nella mail della conferma dell’ordine entro 5 giorni lavorativi. Al mancata operazione bancaria comporterà l’annullamento dell’ordine. Per ordini con carta di credito Il mercato dell’affare non addebiterà alcuna somma affinché l’oggetto non verrà spedito. Il sistema tiene costantemente aggiornate le quantità dei prodotti disponibili, tuttavia può capitare che per un problema tecnico, o di altra natura, un prodotto che risulti essere disponibile, poi in realtà non lo sia, in tal caso, il fornitore provvederà a contattare tempestivamente il cliente per informarlo di tale indisponibilità, quindi, lo stesso potrà decidere se attendere la data di un'eventuale prossima fornitura, se sostituire il prodotto con altro proposto dal fornitore o dal cliente stesso, oppure potrà recedere dal contratto con conseguente rimborso dell'intera somma versata, senza nessuna penalità, così come indicato al punto 9 di queste condizioni di vendita, in nessun caso il fornitore potrà essere ritenuto responsabile di eventuali danni causati nell'errata indicazione della disponibilità, l'importo che verrà rimborsato sarà lo stesso ricevuto, compreso di spese di spedizione ed eventuali costi commissione per pagamento con carta di credito, nessun altro onere (costo del bonifico, spese postali) verranno rimborsate. 

Se il consumatore e/o cliente non dovesse acconsentire ad attendere il tempo necessario per la consegna oltre il termine previsto dall'art. 61 del D. Lgs. n. 206/2005  (e successive modifiche ed integrazioni) il contratto si intenderà risolto e il fornitore provvederà al rimborso dell'intera somma versata, senza nessuna penalità, in nessun caso il fornitore potrà essere ritenuto responsabile di eventuali danni causati nell'errata indicazione della disponibilità, l'importo che verrà rimborsato sarà lo stesso ricevuto, compreso di spese di spedizione ed eventuali costi commissione per pagamento con carta di credito, nessun altro onere (costo del bonifico, spese postali) verranno rimborsate.

 




4. ESECUZIONE DEL CONTRATTO E MODALITÀ DI CONSEGNA

Il fornitore consegnerà i beni ordinati al corriere espresso incaricato della consegna nel più breve tempo possibile dal completamento dell’ordine. Le spese di consegna sono a carico del cliente e verranno indicate nell'ordine prima dell'accettazione finale da parte dell'acquirente.

Comunque il prezzo della spesa di spedizione verrà riepilogato nella pagina denominata "Carrello" che comparirà nei passaggi per la procedura di evasione ordine. 

4.1

I tempi del recapito non supereranno mai quelli previsti dall'art. 61 D.Lgs. 206/2005 (e successive modifiche ed integrazioni). Per data di consegna si intende valida la data relativa al primo tentativo, da parte del corriere, di recapito della merce all'indirizzo (da intendersi l'ingresso principale dello stabile e non quello di accesso all'abitazione privata), anche se il tentativo non va a buon fine per assenza del destinatario o rifiuto della merce. 

Nei casi di mancata consegna della merce ordinata e spedita non imputabili al fornitore, lo stesso avrà il diritto al rimborso delle spese di trasporto. Questa operazione di rimborso potrà essere effettuata anche mediante storno parziale del pagamento.


5. OBBLIGHI DELL'ACQUIRENTE

Il consumatore e/o cliente si impegna ed obbliga, una volta conclusa la procedura d'acquisto "on line", a provvedere alla stampa ed alla conservazione delle presenti condizioni generali, che, peraltro, avrà già visionato ed accettato in quanto passaggio obbligato nell'acquisto, nonché delle specifiche del prodotto oggetto dell'acquisto, e ciò al fine di soddisfare integralmente le tutele previste dal Decr. Legisl. n° 206/2005 (e successive modifiche ed integrazioni) .

5.1

È fatto severo divieto all'acquirente di inserire dati falsi, e/o di fantasia, nella procedura di registrazione necessaria ad attivare nei suoi confronti l'iter per l'esecuzione del presente contratto e le relative ulteriori comunicazioni; i dati anagrafici e la e-mail devono essere esclusivamente i propri reali dati personali e non di terze persone, oppure di fantasia. Il consumatore e/o cliente autorizza il fornitore e si impegna a fornire, a discrezionale richiesta di quest'ultima, copia dei documenti di identità non scaduti. La mancata ottemperanza alla richiesta di documenti autorizza il fornitore a risolvere il contratto per inadempimento dell'acquirente. È espressamente vietato effettuare registrazioni multiple corrispondenti alla stessa persona o inserire dati di terze persone. Il fornitore si riserva di perseguire legalmente ogni violazione ed abuso, nell'interesse e per la tutela dei consumatori tutti. 

5.2

Il Cliente manleva il fornitore da ogni responsabilità derivante dall'emissione di documenti fiscali errati a causa di errori relativi ai dati forniti dal Cliente, essendone il Cliente stesso unico responsabile del corretto inserimento. 


6. GESTIONE DATI SENSIBILI

Compilando l'apposito spazio, presente sul sito web del sistema bancario di pagamento, il consumatore e/o cliente autorizza il fornitore ad utilizzare la propria carta di credito, o altra carta emessa in sostituzione della stessa, ed a addebitare sul proprio conto corrente in favore del fornitore l'importo totale evidenziato quale costo dell'acquisto effettuato "on line". Tutta la procedura è fatta tramite connessione protetta direttamente collegata all'istituto bancario titolare e gestore del servizio di pagamento "on line", al quale il fornitore non può accedere. Qualora il consumatore si dovesse avvalere del diritto di recesso, così come esposto al punto 9 delle presenti condizioni generali, l'importo da rimborsare sarà accreditato alla medesima carta di credito. 

6.1

Compilando la scheda anagrafica nella procedura di registrazione necessaria ad attivare nei suoi confronti l'iter per l'esecuzione del presente contratto e le relative ulteriori comunicazioni, il consumatore e/o cliente autorizza il fornitore a comunicare i dati anagrafici non sensibili (residenza, recapito telefonico) ai corrieri e/o spedizionieri di fiducia utilizzati per la consegna dei beni acquistati in modo da permettere le procedure necessarie al loro recapito. 


7. RESPONSABILITÀ

Il consumatore e/o cliente dal momento in cui riceve la merce danneggiata o ne chieda la riconsegna al vettore ha azione diretta ed esclusiva nei confronti del vettore stesso. Quest'ultimo risponde anche per il ritardo nella consegna del bene al destinatario. Il fornitore, in tali casi, deve considerarsi esente da ogni responsabilità per perdite o avarie (danneggiamento) della merce dal momento in cui la stessa viene consegnata senza riserve al vettore per il trasporto. 

7.1

In caso di danneggiamento della confezione o dell'imballo il Cliente ha l'onere di apporre riserve in ordine alle cose trasportate al momento della riconsegna a pena di decadenza, maggiori informazioni sulle procedure da attivare nel caso di ricezioni merci danneggiate o non funzionanti vengono dettagliatamente indicate nella comunicazione e-mail di conferma spedizione e tracking per la tracciatura del pacco. A tal fine si evidenzia che tutti i pacchi sono rigorosamente imballati con nastri adesivi o termo sigillati.

7.2

Il fornitore non è responsabile dell'eventuale uso fraudolento ed illecito che possa essere fatto da parte di Terzi, di carte di credito, assegni ed altri mezzi di pagamento all'atto dell'acquisto dei prodotti.

7.3

Le immagini dei prodotti pubblicate sul sito sono inerenti al prodotto messo in vendita, le stesse, come le descrizioni e le specifiche tecniche ci vengono fornite da società terze specializzate in tale attività, come per esempio icecat.it invitiamo quindi, in caso di dubbio a verificare le immagini prodotti sul sito ufficiale del produttore.
In assenza di specifiche indicazioni nelle note dell'ordine non potrà essere lamentata la mancanza di conformità dell'acquisto.

7.4

 

In nessun caso il fornitore si assumerà alcuna responsabilità del danneggiamento del collo nel caso in cui al momento della consegna il cliente non apponga la dicitura FIRMA CON RISERVA SPECIFICA E DI CONTROLLO. In mancanza di tale requisito non potranno essere prese in considerazione le pratiche di reclamo per danneggiamento. I termini utili per poter aprire una pratica di reclamo si trovano nel punto 8 di questo contratto.


8. GARANZIE E MODALITÀ DI ASSISTENZA

I prodotti venduti da Il Mercato dell’Affare, sono garantiti per uno o due anni, dalla data dell’acquisto direttamente da Il Mercato dell’Affare o dal produttore ove descritto. Tale servizio viene direttamente fornito da Il Mercato dell’Affare solo dopo aver rispettato tutte le condizioni del contratto. Il Mercato dell’Affare si impegna a spese dell’azienda a mandare a ritirare la merce danneggiata per poi sostituirla o ripararla entro 60 giorni lavorativi. E' importante prendere nota che per poter usufruire della nostra assistenza ZERO SPESE il prodotto ritirato dovrà essere corredato di tutti gli accessori e imballi come vi è stato consegnato. In caso di assenza o di mancanza di un qualsiasi particolare la pratica non verrà presa in considerazione. Trattandosi di prodotti Refurbished, riconfezionati e rimessi a nuovo, Il Mercato dell'affare prende in considerazione sono problemi legati alla parte tecnica ed elettronica del prodotto. Eventuali graffi, impolveramenti o segni di piccole dimensioni non verranno considerati motivo per la sostituzione del prodotto in quanto ribadiamo che nel 95% dei casi i prodotti sono immacolati, ma visto l'alto numero di richieste non siamo in grado di controllare e verificare tutti i prodotti. Non prendiamo in considerazione oggetti manomessi, oggetti sui quali ci è stato un intervento di terzi , oggetti che sono andati danneggiati per cause non imputabili a il mercato dell'affare.com. Ci riserviamo comunque di verificare sempre tutti i prodotti prima di procedere alla sostituzione o riparazione degli oggetti stessi. il fornitore fa inoltre notare, che qualora l'oggetto ricevuto presenti delle anomalie, siano esse strutturali (oggetto danneggiato) o di funzionamento, lo stesso provvederà alla sostituzione dell'oggetto acquistato senza nessun costo aggiuntivo per l'acquirente, qualora l'oggetto non fosse disponibile, a proporre un'oggetto alternativo, o alla restituzione di quanto pagato con conseguente annullamento della transazione, nessun ulteriore onere potrà essere richiesto, si fa inoltre notare che le segnalazioni di malfunzionamento o danneggiamento (come indicato nell'e-mail di comunicazione di avvenuta spedizione e indicazione del tracking number per la tracciatura sul sito del corriere) dovranno pervenire tassativamente entro 3 giorni lavorativi, soltanto nel rispetto di questi tempi sarà possibile la sostituzione dell'oggetto o il rimborso del costo dello stesso, il fornitore in questo caso organizzerà la sostituzione dell'oggetto facendo richiesta al corriere di effettuare il ritiro presso lo stesso indirizzo dove è stata effettuata la consegna e contestualmente invierà a mezzo e-mail all'acquirente il modulo RMA per l'autorizzazione al rientro e l'etichetta di spedizione da apporre all'esterno dell'imballo, per la spedizione dovrà essere utilizzato l'imballo originale, il ritiro avverrà in cica 3/4 giorni lavorativi in nessun caso il fornitore potrà essere ritenuto responsabile di eventuali ritardi nell'effettuare il ritiro da parte del corriere incaricato, non appena l'oggetto sarà rientrato nei nostri magazzini i nostri addetti verificheranno l'anomalia denunciata, qualora la stessa venga riscontrata, verrà effettuata la spedizione del nuovo oggetto, o,  (in caso di indisponibilità) verrà contattato il cliente per la sostituzione dell'oggetto, con altro di pari o superiori caratteristiche, o proposto il rimborso, al contrario, qualora sull'oggetto non venisse riscontrata nessuna anomalia, verrà rispedito il bene acquistato all'acquirente, che dovrà inoltre sostenere le spese di: "Ritiro, verifica e riconsegna" in tutti i casi i tempi necessari all'espletamento dell'intera operazione di sostituzione dell'oggetto non potranno essere superiori a 60 giorni lavorativi.

8.1

Il Consumatore (qualsiasi persona fisica che, nei contratti di vendita di beni di consumo, agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale eventualmente svolta, (e comunque acquista utilizzando il codice fiscale e non la partita iva), nel caso in cui, entro due anni dalla consegna della merce acquistata, si manifestino difetti di conformità, ha diritto di rivolgersi al fornitore richiedendo la riparazione del bene. Se il rimedio richiesto è oggettivamente impossibile, il fornitore potrà proporre al consumatore una sostituzione con altro oggetto di pari o superiori caratteristiche, oppure il rimborso del valore dello stesso, se la segnalazione di malfunzionamento verrà inviata entro i primi 6 mesi dal ricevimento dell'oggetto, verrà riconosciuto l'intero valore al costo dello stesso, successivamente tale valore sarà calcolato sulla base della vetustà del bene, ovvero; sottraendo il 30% del costo dello stesso per il primo anno ed un ulteriore 20% semmai la segnalazione di malfunzionamento fosse stata inviata durante il secondo anno. 

8.2

Il consumatore, ove non accetti il rimedio alternativo, può richiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto ove ricorra una delle seguenti condizioni: a) la riparazione o la sostituzione sono impossibili o eccessivamente onerose; b) il venditore non ha provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine congruo; c) la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata ha recato notevoli inconvenienti al consumatore. 

Nel determinare l'importo della riduzione o la somma da restituire si tiene conto dell'uso del bene (art. 130, d.lgsl. 206/05). 

8.3

La denunzia del vizio deve essere fatta entro due mesi dalla scoperta, a pena di decadenza (art. 132, d.lgsl. 506/05).

8.4

Il Consumatore, per richiedere il rimedio della sostituzione o riparazione, dovrà effettuare apposito reclamo seguendo la procedura indicata al successivo punto n. 10. 

8.5

Il fornitore, previa imprescindibile comunicazione del codice di rientro, potrà autorizzare il rientro del prodotto per la verifica da effettuarsi nel relativo centro assistenza utilizzato dallo stesso. Le spese di rientro saranno anticipate dal consumatore. I rischi relativi al trasporto della merce sono a carico del mittente che potrà liberamente scegliere se assicurare la spedizione senza alcun obbligo di rimborso a carico del fornitore. Non saranno accettate le spedizioni inviate in "porto assegnato" se non preventivamente concordate con il fornitore. Nel caso in cui venga riscontrato il vizio lamentato il fornitore provvederà ad eseguire, in un congruo termine, il rimedio concordato nonché all'accredito delle spese di spedizione sostenute ad eccezione di quelle per servizi non ordinari. 

Il fornitore si riserva la facoltà di addebitare al cliente le eventuali spese sostenute per la verifica del prodotto e per la rispedizione dello stesso, qualora esso risultasse integro e funzionante ovvero privo del difetto di conformità lamentato e riferibile alla data della consegna, differentemente da quanto dichiarato dal cliente. 

8.6

 

Tutti prodotti venduti dal Mercato dell’Affare sono coperti da garanzia. La garanzia o/e garanzie possono essere di diversa natura a seconda dell’articolo presente sul sito. Sui prodotti REFURBISHED vige la garanzia di 2 anni gestita direttamente dal Mercato dell’affare. Tale Garanzia  può subire modifiche a seconda dalla tipologia di cliente e di articolo. Per tutti coloro che si registrano come utenti privati inserendo il proprio codice fiscale la garanzia è di 2 anni dal momento dell’eseguimento dell’ordine. Per coloro che acquistano prodotti registrandosi con Partita Iva la garanzia è di 1 anno dalla data dell’eseguimento dell’ordine. In casi eccezionali su articoli di natura diversa da televisori la garanzia è di un solo anno dalla data dell’eseguimento dell’ordine. Per gli articoli nuovi “dichiarati nuovo” è responsabile il produttore  dell’articolo stesso con le conseguenti regole e tipologie da esso adottate.  Il Mercato dell’Affare non copre sui Prodotti dichiarati Refurbished danni provocati intenzionalmente o da terzi. Sui prodotti Refurbished, non vengo considerati difetti di natura estetica e di imballaggio. I Prodotti Refurbished vengono garantiti solo ed esclusivamente nella parte tecnica ed elettronica.

 

Modulistica per richiesta di assistenza.

Modulo RMA da compilare e inviare via e-mail assistenza@ilmercatodellaffare.com
Formato:

 

 

8.7 Garanzia sui Pixel

 

Il Mercato dell’Affare non copre la garanzia nel seguente caso o quasi.
Norma. ISO 13406-2
La Norma ISO 13406-2 definisce in quattro classi il livello di difetto accettabile. Più la classe è elevata, più la possibilità di difetto del monitor è elevata. Pertanto anche in presenza di un elevato numero di pixel difettosi o bruciati, il prodotto non è da considerarsi in garanzia se appartiene all'ultima classe.
Vediamo con attenzione la tabella: il discorso diventa complicato.

Definizione delle Classi di difetto in funzione di un monitor con 1 milione di pixel (ossia un monitor con una risoluzione pari a circa a 1152 x 864 pixel). In altre parole, lo standard oltre il quale, una volta aderito alla norma ISO 13406-2 e scelta la classe per il proprio prodotto, il produttore deve riconoscere la garanzia.



Massimo numero di difetti per tipo, per milione di punti (pixel)

Classe

Tipo 1

Tipo 2

Tipo 3

Pixel Cluster Failure con più d'un difetto di Tipo 1 o di Tipo 2

Pixel Cluster Failure con difetti di Tipo 3

I

0

0

0

0

0

II

2

2

5

0

2

III

5

15

50

0

5

>IV

50

150

500

5

50

Attenzione. Questa tabella è riferita ad un monitor capace di visualizzare 1 milione di pixel. Cosa si deve fare qualora il monitor acquistato sia difettoso ma abbia altre risoluzioni?
Una formula precisa vi aiuta a capire meglio e a calcolare con precisione i limiti di difetto accettabili per il produttore (ribadiamo, non certo per il consumatore).
Nnumero di difetti= numero di difetti nello standard * (moltiplicato) numero di pixel monitor acquistato e difettoso/1.000.000 arrotondato per eccesso.
Cerchiamo di fare un esempio.
Si decide di acquistare un Monitor LCD da 24 pollici, con una risoluzione di 1920x1200 pixel. Esso viene certificato ISO 13406-2 Classe II.Trattandosi di un monitor capace di sviluppare 2,3 mlioni di pixel, il livello di tolleranza di pixel impazziti sarà il seguente:

Tipo I = 5 pixel
Tipo II = 5 pixel
Tipo III = 12 pixel
Pixel Cluster Failure di Tipo I e II (entro un'area 5x5) = 0
Pixel Cluster Failure di Tipo III (entro un'area 5x5) = 5

Qualora il Monitor LCD fosse di Classe III, questi i livelli di tolleranza.
Tipo I = 12 pixel
Tipo II = 35 pixel
Tipo III = 115 pixel
Pixel Cluster Failure di Tipo I e II (entro un'area 5x5) = 0
Pixel Cluster Failure di Tipo III (entro un'area 5x5) = 12


Entro questi valori il monitor dell'esempio NON RIENTRA nella garanzia, come è definito dalla norma ISO.
In  ogni caso Il Mercato dell’Affare, come sinonimo di qualità  e servizio non applica la regola ISO nei seguenti casi. È traduce la tabella di tolleranza nel seguente modo.
Tipo I = 2 pixel
Tipo II = 2 pixel
Tipo III = 6 pixel
Pixel Cluster Failure di Tipo I e II (entro un'area 5x5) = 0
Pixel Cluster Failure di Tipo III (entro un'area 5x5) = 5

Quindi significa, se il vostro schermo avrà tre 3 o più pixel accesi rientrerà nella garanzia di sostituzione da parte del mercato dell’affare.



9. DIRITTO DI RECESSO

Le norme sul diritto di recesso sono contenute negli artt. 52 e ss. del d.lgs. n. 206/2005 (e successive modifiche ed integrazioni). Il consumatore che, per qualsiasi ragione, non si ritenesse soddisfatto dell'acquisto effettuato, ha diritto di recedere dal contratto stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 giorni lavorativi decorrente per i beni dal giorno del loro ricevimento, per i servizi dal giorno della conclusione del contratto "on line".

Tale diritto può essere esercitato solo dai consumatori, per cui, tutti gli acquisti effettuati per scopi non estranei all'attività imprenditoriale o professionale, ossia laddove viene inserito un riferimento di Partita IVA nell'apposito modulo d'ordine, non godono di tale diritto. 

Il consumatore che ha già ricevuto il bene acquistato, potrà esercitare il diritto di recesso inviandone comunicazione via e-mail a assistenza@ilmercatodellaffare.com richiedendo inoltre l'apposito modulo: "Modulo richiesta reso per diritto recesso". Tutti i costi di rientro dei prodotti sono espressamente a carico del consumatore, il quale, tramite proprio spedizioniere, provvederà all'inoltro dei medesimi presso la struttura logistica del fornitore previa imprescindibile autorizzazione al rientro che verrà assegnata tramite codice univoco dal fornitore e comunicato tramite e-mail con allegato apposito modulo: "Autorizzazione Reso", a seguito della corretta ricezione del modulo: "Modulo richiesta reso diritto recesso", correttamente compilato. 
Resta inteso che i rischi del trasporto per la restituzione degli articoli sono interamente a carico del consumatore, a tal proposito si consiglia sempre un tipo di spedizione assicurata e tracciabile.

Tutti gli articoli dovranno pervenire nelle medesime condizioni di ricezione, non utilizzati e completamente integri, provvisti degli imballi originali e degli eventuali manuali ed accessori (i software eventualmente contenuti non potranno ne essere registrati ne utilizzati in alcuna maniera), senza alcuna mancanza. 

Per quanto riguarda il diritto di recesso applicabile a prodotti di telefonia mobile, esso potrà essere esercitato soltanto nel caso in cui l'uso dell'apparecchio in trasmissione o in ricezione non superi i 15 minuti complessivi ("timer vita"). tale requisito rappresenta il limite entro cui può tollerarsi un utilizzo finalizzato alla verifica del prodotto. 

Per facilitare le operazioni di rientro al consumatore che manifesti il proprio recesso, sarà comunicato un codice univoco identificativo di ritorno merce mediante messaggio di posta elettronica. Tale codice permetterà di facilitare le operazioni di rientro della merce, che dovrà avvenire entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla comunicazione dello stesso. La restituzione del prodotto di cui si è chiesto ed ottenuto il recesso oltre il predetto termine implica la decadenza dello stesso con contestuale rifiuto della riconsegna. Il diritto di recesso decade nella sua interezza quando viene meno la "condizione essenziale di integrità del bene" (imballo e/o suo contenuto), nei casi in cui il fornitore accerti: la mancanza dell'imballo esterno/interno originale; l'assenza di elementi integranti del prodotto (accessori, cavi, manuali, parti, .); un utilizzo del prodotto tale da rendere impossibile il ripristino alle condizioni pre-esistenti alla vendita. 

Il fornitore accetterà la merce resa riservandosi di verificare che i prodotti siano stati riconsegnati nello stato d'origine e con gli imballi integri. E' opportuno rivestire l'involucro originale del prodotto con altro imballo protettivo che ne conservi l'integrità e lo protegga anche da scritte o da apposite etichette. Solo in tal caso provvederà all'inoltro dell'importo versato dal consumatore entro i termini di legge previsti (14 gg.). il fornitore provvederà ad accreditare l'intera somma pagata, mediante storno del pagamento effettuato con carta di credito ovvero con bonifico bancario. In quest'ultimo caso il Cliente dovrà comunicare le sue coordinate bancarie (Cod. ABI - CAB - Conto Corrente dell'intestatario della fattura) per ricevere il rimborso. 

Nel caso di decadenza di tale diritto, il fornitore provvederà a restituire al mittente il bene acquistato, con addebito allo stesso delle spese di spedizione. 

Modulo per la richiesta del diritto di recesso come previsto dall'art. 54 del D. Lgs. n. 206/2005 (e successive modifiche ed integrazioni)

 


10. RECLAMI

Ogni eventuale reclamo dovrà essere inoltrato a mezzo e-mail all'indirizzo: assistenza@ilmercatodellaffare.com  Il Cliente riceverà una e-mail di conferma della presa in carico del reclamo entro i successivi tre giorni lavorativi; con la stessa comunicazione verranno fornite istruzioni per la definizione della procedura e inoltrate richieste di chiarimenti o documentazione. In ossequio alla normativa vigente il Cliente/Consumatore, in caso di reclamo inoltrato oltre i sei mesi dalla consegna del prodotto, dovrà fornire idonea documentazione comprovante che il difetto di conformità fosse esistente al momento della consegna. Per i reclami inoltrati entro i sei mesi della consegna, il fornitore si riserva di verificare la sussistenza del difetto lamentato dal Cliente/Consumatore, da effettuarsi nel relativo centro assistenza utilizzato dal fornitore, prima di accordare il rimedio richiesto o quello alternativo previsto dalla legge. 


11. RISOLUZIONE CONTRATTUALE E CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

Il fornitore ha la facoltà di risolvere il contratto stipulato dandone semplice comunicazione al consumatore e/o cliente con adeguate e giustificate motivazioni; in tal caso il cliente avrà diritto esclusivamente alla restituzione dell'eventuale somma già corrisposta, il contratto si intenderà quindi risolto.

11.1

Le obbligazioni assunte dal cliente di cui all'art. 5 (Obblighi dell'acquirente), nonché la garanzia del buon fine del pagamento che il cliente effettua con i mezzi di cui all'art. 2, hanno carattere essenziale, cosicché per patto espresso, la inadempienza, da parte del consumatore e/o cliente, di una soltanto di dette obbligazioni determinerà la risoluzione di diritto del contratto ex art.1456 c.c., senza necessità di pronuncia giudiziale, fatto salvo il diritto per il fornitore di agire in giudizio per il risarcimento dell'ulteriore danno. 


12. CONFERIMENTO E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

I dati personali sono raccolti con la finalità di registrare il cliente ed attivare nei suoi confronti le procedure per l'esecuzione del presente contratto e le relative necessarie comunicazioni; tali dati sono trattati elettronicamente nel rispetto delle leggi vigenti e potranno essere esibiti soltanto su richiesta della autorità giudiziaria ovvero di altre autorità all'uopo per legge autorizzate. I dati personali saranno comunicati a soggetti delegati all'espletamento delle attività necessarie per l'esecuzione del contratto stipulato e diffusi esclusivamente nell'ambito di tale finalità. 

Il Cliente si impegna espressamente a fornire al fornitore copia dei documenti di identità ritenuti necessari al fine di eventuali verifiche. La mancata ottemperanza alla predetta richiesta autorizza il fornitore all'immediata risoluzione contrattuale per inadempimento, con conseguente rimborso immediato delle somme pagate.


Il trattamento si svolge, anche con l'ausilio di mezzi elettronici, nel rispetto delle modalità che l'art. 11 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 pone a garanzia dell'utente e, in generale, tutelando i suoi diritti, libertà fondamentali e dignità, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale. Il trattamento si svolgerà per un periodo di tempo non superiore a quello strettamente necessario all'adempimento delle sopra descritte finalità. I dati personali non sono comunicati a soggetti terzi. 

L'ottenimento della cancellazione dei propri dati personali è subordinato all'invio di una comunicazione scritta inviata tramite email a: info@ilmercatodellaffare.it 

 

13. REGOLAMENTO BUSINESS CARD

 

13. Regolamento dell’uso della Business Card.

La Business Card del Mercato dell’Affare è una carta nominativa dotata di un codice Coupon univoco. La Business Card del Mercato dell’Affare non può essere ceduta a terzi in quanto il titolare della carta e colui che accumula i crediti sul codice Coupon.

Come funziona?

La Business Card del Mercato dell’Affare è stata realizzata per diffondere il passaparola offrendo uno sconto all’amico, parente, collega oppure un conoscente. Al momento del buon esito della trattativa sul sito www.ilmercatodellaffare.com, inserendo il codice coupon all’interno del carrello il possessore della Business Card si caricherà di un credito pari al 2% dell’importo pagato escluse le spese di spedizione.

Esempio: Il possessore del codice sconto della Business Card propone l’acquisto al proprio parente, collega, amico un televisore del valore di €. 1000,00 escluse le spese di spedizione. L’amico, parente, collega avrà subito uno sconto di €. 30,00 sull’oggetto pagato, mentre il possessore della Business Card del Mercato dell’Affare avrà immediatamente uno bonus di €. 19,40 pari al 2% dell’importo residuo scontato che ammonta a 970,00. Tale Bonus potrà essere accumulato senza alcuna scadenza e potrà essere destinato all’acquisto di un prodotto c/o il sitowww.ilmercatodellaffare.com oppure convertito in soldi liquidi che saranno bonificati sul conto corrente dell’intestatario della carta.

Come faccio a sapere quante volte è stato utilizzato il codice sconto della mia carta e quanto credito ho?

Il Mercato Dell’Affare ogni 30 del mese invierà a tutti i possessori della Business Card un report dettagliato generato automaticamente dal sistema informatico con informazioni riguardanti i numeri d’utilizzo del codice sconto e l’importo maturato.

Attenzione: Si considera conclusa la transazione nel momento in cui il codice coupon è associato al pagamento dell’oggetto. Il Mercato Dell’Affare non prende in considerazione e non incrementa alcun bonus in caso di oggetto non pagato.

Come ottenere la Business Card del Mercato dell’Affare?

La Business Card del Mercato dell’Affare può essere ottenuta da chiunque che abbia superato il diciottesimo anno d’età. Il Costo Una Tantum della Business Card del Mercato dell’Affare è di €. 10,00 comprese le spese di spedizione.

Per ottenere la Business Card del Mercato dell’Affare bisogna registrarsi sul sitowww.ilmercatodellaffare.com ed effettuare un regolare acquisto seguendo la procedura del carrello. Entro 24 ore dall’ordine e pagamento, verrà comunicato attraverso E-Mail il codice sconto assegnato, il quale sarà operativo da subito. Nelle successive 2 settimane, il cliente riceverà all’indirizzo comunicato, una busta contenente la sua card personale e non cedibile a terzi.

14. I prodotti Refurbished non sono dotati ove diversamente descritto di occhiali 3D, batterie del telecomando,  manuali di istruzioni in Italiano e supporti a muro. Per poter ottenere le istruzioni d'uso, rivolgersi direttamente al sito del produttore.



15. GIURISDIZIONE E FORO COMPETENTE


Ogni controversia relativa all’applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione dei contratti d'acquisto stipulati "on line" tramite il sito web è sottoposta alla giurisdizione italiana; Fatta eccezione per i casi previsti dall'art. 66-bis del D.Lgs. n. 206/2005 (e successive modifiche ed integrazioni), qualsiasi controversia tra le parti in merito all’applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione del presente contratto sarà di esclusiva competenza del Foro di Milano.

 

LE CONDIZIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CONTRATTO SI INTENDONO SENZA RISERVA ALCUNA ACCETTATE DA PARTE DEL CLIENTE NEL MOMENTO IN CUI ESEGUE L’ORDINE DI ACQUISTO